Risultato importantissimo in una delle aziende più rilevanti dell’automotive nel lecchese

La Uilm è il sindacato più votato in IHI. “Fiducia dai lavoratori nelle persone che abbiamo proposto”

 

Cernusco – Verderio : Si sono svolte venerdì 22 marzo le elezioni per il rinnovo della RSU in IHI Charging Systems International con sede a Cernusco e Verderio, una delle aziende multinazionali nel settore automotive più grandi e importanti del territorio lecchese. La Uilm Lario, con 105 voti complessivi nelle due sedi, ha ottenuto le maggiori preferenze, quasi raddoppiando quelle raccolte dagli altri sindacati presenti.

“Questa votazione assume grande importanza, poiché andranno seguiti attentamente gli sviluppi futuri con la capacità di gestire le problematiche con senso di responsabilità ed equilibrio” spiega Gabriella Trogu, Segretaria responsabile della UILM Lario, che esprime la sua gratitudine a tutte le persone hanno creduto nelle persone che rappresentano la Uilm in azienda, dando loro la giusta fiducia.

“Questo impegno e la partecipazione attiva dei lavoratori sono fondamentali per garantire una rappresentanza forte e una gestione consapevole delle sfide che il settore automobilistico sta affrontando” prosegue Trogu. La Uilm riconosce inoltre il contributo di Claudio Mandelli, neodelegato che da solo nel sito di Cernusco ha doppiato in termine di voti le altre sigle, riuscendo ad essere eletto anche come RLS.

Nel sito di Verderio un sentito ringraziamento va a Giovanna Vaccariello e ad Anna Saccomanno, quest’ultima eletta, per il risultato eccellente ottenuto. “La UILM in queste elezioni ha presentato volti nuovi, persone che lavorano e conoscono l’azienda e che sono gomito a gomito con i lavoratori, di cui conoscono le esigenze – aggiunge Trogu – Il mio compito è quello di fornire alle nostre RSU la giusta formazione e il coraggio necessario per questa nuova e straordinaria esperienza”.